Un nuovo supporto green per il futuro della stampa

Dopo cinquant’anni di attività occorre superare i fondamentali del proprio settore.

E’ quello che fa L’Artistica Savigliano, fondata nel 1969 con una nuova e ambiziosa sfida: poter stampare su carta senza abbattere neanche un albero.

Quella che sembrava un’utopia o perfino un azzardo, in pochi anni è diventata realtà, grazie a Stone Project, un percorso di ricerca e innovazione sviluppato da L’Artistica Savigliano con la SAA – School of Management dell’Università degli Studi di Torino.

Mercoledì 15 maggio, ore 17, presso il Palazzo Taffini d’Acceglio di Savigliano (Via Sant’Andrea 51), verranno raccontati i primi risultati di questo percorso, presentando alcuni progetti di sviluppo per questo nuovo e rivoluzionario materiale

La protagonista di Stone Project è innanzi tutto la Stone Paper, una carta ecologica prodotta con materiali di scarto della lavorazione della pietra, cioè di carbonato di calcio e una piccola quantità di polietilene ad alta densità. La Stone Paper non salva solo gli alberi, ma ha molti altri effetti benefici sull’ambiente: rispetto alla carta tradizionale, consente un significativo risparmio di risorse ed energia, è atossica, senza sbiancanti chimici e non utilizza acqua.

Una carta dunque di nuova generazione che, oltre a tutelare l’ambiente, permette nuovi ambiti di impiego, essendo resistente allo strappo, impermeabile e idrorepellente.

L’Artistica inizia a stampare su Stone Paper nel 2016, inizialmente prodotti con spiccata vocazione eco-friendly e per l’ uso outdoor, come le carte escursionistiche.

Diviene presto ambasciatore italiano dell’azienda produttrice, con cui affina i processi tipografici ed estende la stampa della Stone Paper ad un’ampia gamma di prodotti, dai libri alle etichette adesive, dai depliant alle borse.

Nel novembre 2018, in collaborazione con la SAA – School of Management dell’Università degli Studi di Torino, avvia Stone Project, un progetto semestrale che coinvolge un pool di studenti degli ultimi anni, suddivisi in 5 gruppi di aree tematiche differenti con lo scopo di elaborare altrettanti business plan per lo sviluppo di nuovi mercati attraverso l’uso della carta Stone Paper.

Il 15 maggio, nel corso dell’evento, verranno presentati al pubblico i progetti elaborati dai cinque team di studenti, ognuno focalizzato su una differente macroarea di potenziale sviluppo, e verrà consegnata una borsa di studio per gli studenti del progetto più meritevole.

E’ solo il primo di una serie di progetti messi in campo in occasione dei 50 anni dell’Artistica Savigliano con l’obiettivo di stimolare e premiare nuove idee di business in un settore, quello della grafica e della stampa, obbligato a guardare sempre di più verso il futuro dell’innovazione e della sostenibilità.